venerdì 10 ottobre 2014

Buta's Bookmark!

Non so voi, ma a me le presentazioni piacciono molto.
Quindi, ammesso e non concesso che voi non sappiate chi sono io (cosa molto probabile), mettiamo subito le cose in chiaro: mi chiamo Angelo, ho quasi 30 anni e ho una brutta malattia sin da quando, di anni, ne avevo 6: mi piace leggere.

È una cosa di cui proprio non posso fare a meno.
Leggo a letto, leggo in piedi, leggo in pullman, in metropolitana, nel gabicesso, ovunque. Appena ho cinque minuti di tempo accendo il mio eReader (o il tablet, o apro il libro che ho nello zaino) e leggo. Soprattutto, se prima di andare a dormire non mi sparo almeno un’ora di lettura, non dormo.

Ve l’ho detto: si tratta di una brutta malattia.

Questo brutto ceffo sono io

Una brutta malattia che, a quanto pare, è molto rara, poiché colpisce una percentuale molto risibile della popolazione italiana.
I dati Istat sulla lettura nel biennio 2012-2013 sono impietosi, per non parlare di quelli di vendita di quest'anno (sempre spettacolarmente inquietante il fatto che un italiano su due compra un solo libro l’anno, soprattutto perché l’acquisto non equivale matematicamente ad una lettura effettiva).

E allora eccoci qua.
Con “l’ennesimo spazio web” sulla lettura.
Dico “ennesimo” perché in giro su internet di siti/blog/vattelapesca sui libri ce ne sono tanti.
Ma parafrasando gli insegnamenti del Sergente Hartman, nostro capo istruttore del cuore, che insegnò ai suoi ragazzi le sacre parole del Maggior Generale Rupertus:

Questo è il mio blog sulla lettura.
Ce ne sono tanti come lui,
Ma questo è il mio.
Il mio blog sulla lettura è il mio migliore amico,
Ma da oggi sarà pure il vostro.
E così sia.

Ah, il profumo della carta! (cit.)

Pertanto, vi do il benvenuto in questo piccolo (e nuovo) spazietto virtuale, un salottino comodo che spero vi faccia sentire a casa vostra. E se è così, nel caso, se vi va, potete anche passare dalla Sala da Pranzo.
Già, perché Buta’s Bookmark, in realtà, nasce come “costola” del mio blog principale, “Il Viagra della Mente”, dove parlo di un sacco di cose diverse.

Qui, invece, per la vostra gioia(?) parlerò solo ed esclusivamente di lettura (che siano libri, fumetti, eBook, manga, graphic novel, saggi, eccetera…).

Per la cronaca, volendo parafrasare ancora una volta gli insegnamenti del Sergente Hartman:
"Qui non si fanno distinzioni razziali:
Qui si rispetta gentaglia come libri, eBook, cartacei e digitali
".

(semiCit.)

Insomma, di nuovo, benvenuti in mia casa.
Rimanete in zona, non ve ne pentirete!

Angelo

21 commenti:

  1. E allora in bocca al lupo per questa nuova avventura che, da avida lettrice, seguirò con mooooolto interesse! :D

    RispondiElimina
  2. Mi sento a casa! Grande Sommo :D

    RispondiElimina
  3. Presente!

    Tutto sommato leggo poco (esclusi i Manga) ma sarò ben frlice di rimediare coi tuoi consigli

    RispondiElimina
  4. Sono ansioso di vedere come mi convincerai ad aprire il portafoglio anche in questo nuovo blog!

    RispondiElimina
  5. Daje! Sto qui pronta a prendere appunti!

    RispondiElimina
  6. Buon tutto, Sommo! Lietissimo di questo antro massonico, nato da una costola massonica :D

    RispondiElimina
  7. Cavolo, mi è sparito il commento di prima!
    Beh, ti facevo l'in bocca al lupo per questa nuova avventura!! :D

    Moz-

    RispondiElimina
  8. in bocca al lupo x la nuova "casetta"

    RispondiElimina
  9. Aggiunto ai preferiti. Senza se e senza ma.

    RispondiElimina
  10. Vai Angelo! Ti seguirò fino in capo al mondo (bloggoso)! :P

    RispondiElimina
  11. Ok! Vediamoci anche su questi lidi, Angelo =D
    P.S.
    Anche se non commento spesso, leggo, comunque, praticamente tutto quello che scrivi sul blog (da oggi in poi sui Blog =D)
    P.P.S.
    Auguroni per il nuovo Blog ;)

    RispondiElimina
  12. In bocca al lupo Angelo! Non trovo i feed RSS, non ci sono?

    RispondiElimina
  13. Grande Sommo! in ritardo ma rispondo all'appello. Bombadil a rapporto sergente istruttore.

    RispondiElimina
  14. Ti conosco da poco ma ti seguirò pure su questo nuovo blog :)
    Anche perchè condividiamo la stessa malattia! Ti farei vedere le pile di libri (e fumetti) che ho a casa e che sto leggendo e devo ancora leggere. Il problema è che invece di diminuire aumentano!..

    RispondiElimina
  15. In bocca al lupo per questo nuovo blog! pronto a seguirti anche se con i miei 30-35 libri annuali nn ti starò mai dietro,sigh

    RispondiElimina
  16. Buta, questo nuovo l' hai abbandonato pure prima di quello "vecchio"! XD Sic!

    "Una brutta malattia che, a quanto pare, è molto rara, poiché colpisce una percentuale molto risibile della popolazione italiana.
    I dati Istat sulla lettura nel biennio 2012-2013 sono impietosi, per non parlare di quelli di vendita di quest'anno (sempre spettacolarmente inquietante il fatto che un italiano su due compra un solo libro l’anno, soprattutto perché l’acquisto non equivale matematicamente ad una lettura effettiva)."

    Sic! Mah!

    RispondiElimina