sabato 14 febbraio 2015

Il SuperSondaggione #2: Qual è il tuo fumetto preferito?

E dopo il primo SuperSondaggione incentrato sul libro preferito, il secondo non poteva essere più semplice, rapido, indolore…e difficile.
Perciò, ladies&gentlemen, andiamo con una delle domande più stra-abusate dell’Universo: qual è il vostro fumetto preferito?


Su Il Viagra della Mente ho parlato spesso e volentieri di Dragon Ball come mio manga preferito, di 300 come mia novel prediletta, di Superman
Quindi oggi prendo “alla lettera” la mia domanda, e rispondo che il mio fumetto preferito è Sturmtruppen, di Bonvi.

Le famigerate strisce dei soldaten tetesken di Cermanien sono una delle cose che mi ha sempre fatto ridere di più al mondo, tanto che a casa i volumi delle Sturmtruppen risalenti agli anni 70 e 80 sono i pochi della mia collezione ad essere incellophanati. C’è tutta una poetica, una filosofia, uno stile di vita “prettamente nostrano” dietro la stoicità di questi soldati al fronte costretti a vederne (e passarne) di tutti i colori.
E poi c’è Galeazzo Musolesi.
Il fiero alleaten per antonomasia.
Un mito.
Come si fa a non amarlo?

E voi che mi dite? Qual è il vostro fumetto (di qualunque genere vogliate) preferito?
No pipponi. No listoni.
Un titolo solo. Motivazione compresa.
D’accorden?

30 commenti:

  1. Parlando di strip, mi è venuta in mente Mafalda...i personaggi sono memorabili, le battute acute, tratta con dignità un gruppo di persone spesso sottovalutato (i bambini) ed è durato il tempo giusto, l'autore non l'ha tirato per le lunghe...e soprattutto Mafalda è ancora oggi attualissima!

    RispondiElimina
  2. Io ne ho due a parimerito, inscindibili. Finiscono entrambi in k: Diabolik e Berserk.
    Entrambi hanno segnato la mia vita, con entrambi sono cresciuto :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Domanda molto difficile...
    Rispondo One Piece, senza "se" e senza "ma".

    RispondiElimina
  4. Nei primi anni '90 avrei risposto Uncanny X-Men di Clameront o Video Girl Ai di Katsura, oggi non ho dubbi: Sandman di Neil Gaiman.
    La lirica dei testi e la sua infinita conoscenza della mitologia fantasy mi hanno incantato allora e continua ad incantarmi adesso con Sandman: Overture.

    RispondiElimina
  5. Il mio fumetto preferito in generale è Maus di Art Spiegelman, principalmente per il tema trattato e per come in maniera molto diversa dal solito l'autore decide di trattarlo, accostandola in parte alla Fattoria degli animali di Orwell che uno dei miei libri preferiti. Non per questo però l'opera sdrammatizza un evento storico di così fondamentale importanza passata, presente e futura, anzi forse riesce proprio a potenziare quel senso di spaesamento che di fronte a ciò è per quanto mi riguarda inevitabile. Per me sarebbe da far leggere a scuola, e lo dico seriamente!

    RispondiElimina
  6. Corto maltese sena dubbio. Avventura, soprannaturale, leggende, storia, personaggi fantastici e situazioni favolose.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Manga: vagabond. Storia e disegni entrambi stupendi *-*
    Fumetti: il corvo. Già adoravo il film, e quando ho letto il fumetto son rimasto estasiato! Troppo bello, ha uno stile molto particolare! Ah, poi vorrei leggere sandman, di cui mi parlano tutti bene. Ma non ho ancora avuto questo piacere.

    RispondiElimina
  9. Un po' banale, ma dico Death Note, che mi ricorda per molti versi Delitto e Castigo di Dostoevskij...

    RispondiElimina
  10. L'eternauta ed Habibi. Sono due opere fra di loro molto diverse che però hanno saputo lasciare molto di loro in me. Quando penso al dilemma di una scelta, al vero significato dell'amore, ai sentimenti più profondi celati dentro ognuno di noi, beh, fino ad oggi non rimembro altri fumetti in grado di trasmettermi tali emozioni ed a scuotermi l'animo nel profondo.

    RispondiElimina
  11. Beh, dico sempre che HunterxHunter è il mio fumetto preferito, ma ora, messo di fronte a questa domanda mi vengono in mente un' opera che, solo per affetto, preferisco, non riesco a mettrla dietro e hai chiesto di fare un solo nome; rimaniamo su un manga: Naruto.
    Ho iniziato a leggere i manga in maniera seriale e morbosa grazie al capolavoro di Kishimoto-Sensei. E' indubbiamente il fumetto che ha suscitato in me le emozioni più forti (con la morte di Jiraya ho perso qualche lacrima, lo ammetto) e, allo stsso tempo, quello che m' ha fatto più riflettere e ha inciso sulla mia forma mentis. Sembra banale e bambnesco che sia uno Shonen ha fare questo effetto, ma è così, non posso farci niente.

    Certamente se potessi fare altri nomi direi HunterxHunter e Civil War, ma per motivi completamente differenti.

    RispondiElimina
  12. Watchmen senza ombra di dubbio. A mio avviso il migliore per ambientazione, storia, personaggi e profondità dei temi.

    RispondiElimina
  13. ONE PIECE, sono un fanboy di merda lo so.

    RispondiElimina
  14. Homunculus.

    Che dire, introspezione psicologica dei personaggi fottutamente geniale, storia originale e che ti prende, tavole pazzesche, e scene che potevano nascere solo dalla mente malata di Hideo Yamamoto. Sicuramente a molti non piace ed altri lo ritengono mediocre o troppo pesante (anche se devono ammettere che le tavole sono sublimi), ma è il "genere" di manga che a me piace di più, e personalmente lo trovo incredibile dall'inizio alla fine, con quasi nessun difetto.

    C'è da dire che sto aspettando che finisca Vagabond, che potrebbe rimpiazzarlo nella mia classifica per ovvi motivi.

    RispondiElimina
  15. Sono indeciso fra Full Metal Alchemist e The killing Joke. Non so davvero decidermi..
    La graphic novel è pura poesia, una grande esaltazione della follia e della caducità della vita umana. Ogni vignetta è perfetta e non c'è nulla che cambierei.
    FMA contiene tutto quello che mi piace: humor (che fa ridere) nella giusta quantità, drama, dark-hero, un sistema di combattimenti molto figo, intrighi politici, approfondimento psicologico fantastico ecc.. Oltre un finale veramente bello, che non è così facile da trovare.
    Boh, davvero. Pari merito dai! :p

    RispondiElimina
  16. Marvels di Kurt Busiek.
    L'idea di raccontare tutta la storia delle "meraviglie" attraverso gli occhi (e l'obbiettivo) di un uomo comune mi ha affascinato tantissimo. Per non parlare poi dei disegni di Alex Ross che sono spettacolari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ancora più di Marvels ho apprezzato Kingdom Come di Ross e Waid. Se già non lo conosci te lo consiglio vivamente :)

      Elimina
  17. Dragon Ball
    1° Perchè è Dragon Ball

    2° Perchè è 'IL' Manga,che ha sdoganato il genere a livello mondiale e ricopre la carica di GodFather/Capostipite,preso come fonte di ispirazione dagli Shonen moderni più letti e famosi(non sto a citare quali,lo sanno anche i tasti della tastiera)

    3°Perchè ogni volta che lo vedo in tutte le sue forme(adoro anche l'anime])mi fa emozionare come nessuno mai,grazie ai suoi ineguagliabili(punti di riferimento per il genere) ideali di tenacia,coraggio,amicizia,caparbietà

    4°Perchè se potessi decidere chi essere tra un personaggio immaginario sceglierei Goku ad occhi chiusi

    Scusa il 'pippone' sommo,e ricordati che aspettiamo tutti con ansia il tuo saggio si DB;)

    RispondiElimina
  18. Paperdinastia. Perché sì, Don Rosa e Paperone sono inaarrivabili

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. Senza dubbio La dinastia dei paperi per ma bellissima storia di Paperone.

    RispondiElimina
  21. Eh, ardua cosa. Se dovessi andare sul puro sentimentale direi Topolino in generale, in particolare le storie di Faraci o con protagonista Paperinik (non a caso sono un grandissimo fan di pkna).
    Sì, direi decisamente Topolino e PKNA come fumetti preferiti, anche solo per il fattore sentimentale e per il fatto che ho imparato a leggere grazie a loro.

    In territorio di strip invece direi certamente i Peanuts, mentre di graphic novel direi Maus, visto che siamo in argomento.
    E in tema di manga, ammetto il mio maoschismo dicendo che il mio preferito è Hunter x Hunter....

    RispondiElimina
  22. come strisce la lotta e' tra Lupo Alberto e le stesse Sturmtruppen,
    storie a fumetti..."dinastia dei paperi" della disney,
    manga (finiti) Dragon Ball,
    manga (in...finiti)...chiaramente One Piece :D

    RispondiElimina
  23. Difficile, ma devo rispondere evangelion. Mi ci sono avvicinato attraverso l'anime ma poi ho apprezzato moltissimo il fumetto. È arrivato in un momento della mia vita (12 anni) in cui avevo bisogno di immergermi in quella storia e ancora non lo sapevo. Tutt'ora impazzisco quando vedo una riproduzione di rei ayanami e riconosco al volo la voce della doppiatrice italiana ogni volta che la sento.

    RispondiElimina
  24. Difficile, ma devo rispondere evangelion. Mi ci sono avvicinato attraverso l'anime ma poi ho apprezzato moltissimo il fumetto. È arrivato in un momento della mia vita (12 anni) in cui avevo bisogno di immergermi in quella storia e ancora non lo sapevo. Tutt'ora impazzisco quando vedo una riproduzione di rei ayanami e riconosco al volo la voce della doppiatrice italiana ogni volta che la sento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la domanda fosse stata relativa agli anime, avrei risposto anch'io così ;)

      Elimina
  25. Difficile rispondere, veramente. Però, se c'è stato un fumetto che mi è rimasto impresso più di altri, quello è Devilman. È anche vero però che devo leggere ancora un sacco di classiconi, quindi la mia risposta potrebbe mutare facilmente.

    RispondiElimina
  26. Dimenticavo i paperi di Topolino, quindi cambio la mia risposta: Le avventure di Paperone scritte da Rodolfo Cimino.

    RispondiElimina